5 passi verso una Moda Etica ed Ecologica

5 passi verso una Moda Etica ed Ecologica

Spread the love

“L’ IDEA CHE NON POSSIAMO VIVERE SENZA FAST FASHION È UN MITO … SOLO PERCHÉ IL FENOMENO ESISTE NON SIGNIFICA CHE DOBBIAMO ACQUISTARE E PRENDERNE PARTE!” -MELINDA TUALLY, COORDINATORE REGIONALE FASHION REVOLUTION AUSTRALIA E NUOVA ZELANDA

La parola “Moda” è sinonimo di tendenze, stagionalità, rinnovamento.

Certo, la cosa più facile ed immediata da fare è precipitarsi nei negozio di fast fashion ed acquistare la versione economica del capo visto su instagram o sulle riviste patinate, per alcune persone però, la moda non è più fatta di vestiti nuovi a tutti i costi.

fast fashion sales

I prodotti a basso costo, infatti, spesso nascondono il loro vero prezzo molto lontano, tra acque di fiumi inquinati, lavoratori sottopagati e materie prime di scarsa qualità.

Che siate già consapevoli o meno dell’esistenza di un modo diverso di fare fashion, vi sveliamo i nostri 5 consigli per avvicinarsi ad una moda etica ed ecologica:

1- Riutilizzia

Circa 80 miliardi di nuovi capi di abbigliamento vengono distrutti ogni anno, pari al 400% in più rispetto alla quantità che consumavamo solo due decenni fa.

waste

Il modo migliore per adottare un modello di consumo più sostenibile è usare gli abiti che già abbiamo nel nostro armadio. Provate a pensarci, avete mai indossato ogni capo del nostro guardaroba almeno 30 volte? Seguite la sfida # 30wears su instagram e trovate ispirazione su come suddividere il vostro guardaroba ed utilizzarlo in modo più efficace e sostenibile.

2- Scambia i vestiti

C’è sempre qualcuno disposto a scambiarsi vestiti: i nostri amici, colleghi o familiari. Potete provare ad organizzare uno “swap party“per riunire tutti i capi inutilizzati dei vari guardaroba e farli diventare la novità per chi li sceglie, ad esempio. Oltre ad essere un modo diverso per stare insieme è l’occasione per rinnovare il vostro armadio in maniera più economica ed ecologica: significa scegliere un modo di fare shopping più circolare.

scambio vestiti

3 – Acquista usato

Sono molti i negozi dell’usato che propongono abiti vintage e di seconda mano ad ottimi prezzi e in ottime condizioni. Già in un altro articolo vi avevamo indicato una catena di negozi second hand con vari punti vendita in tutta Italia nei quali è possibile acquistare ma anche vendere ciò che non si utilizza più, dal vestiario all’arredamento passando per i libri ed i robot da cucina!

4- Scegli prodotti di qualità

guardaroba

E quando arriva il momento di acquistare qualche nuovo prodotto è bene scegliere pezzi di alta qualità, versatili e senza tempo che avranno un impatto ecologico positivo. Nel nostro shop online ed in negozio, per esempio, potete trovare una vasta scelta di calzature ed accessori ecologici realizzati con bio materiali alternativi alla pelle per uno shopping etico e sostenibile.

5- Etica e valori

Prediligi e supporta realtà che hanno valori simili ai tuoi: il mercato di basa sulla domanda e più consumatori consapevoli vi saranno lì fuori, più il mercato sarà spinto verso quei valori che adesso tralascia. Per approfondire il discorso della fast Fashion con testimonianze anche dirette da parte di chi realizza i capi low cost vi consigliamo il documenatrio “The True Cost”

the true cost

Grazie anche a pagine sui social come Fashion Revolution, il lato oscuro della moda è sempre più evidente. Il sistema malato  che ci ha fatto abituare ad acquistare anche cose di cui non abbiamo veramente bisogno, non è l’unica via percorribile: molte aziende hanno a cuore l’ambiente e si preoccupano di fare scelte di produzione etiche.

L’unione fa la forza.

Prendi parte al cambiamento!

Veronica 🌻


Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *